Giro, Vuelta e altre gare: a quando?

da | Apr 18, 2020 | dico la mia

Ciao a tutti

In questo periodo, dove il Coronavirus è diventato purtroppo un problema globale, abbiamo assistito ad un vero e proprio stravolgimento e ad uno stop completo di qualsiasi attività: lavoro, vita sociale e anche tutto quello che riguarda il mondo dello Sport. Anche il movimento del ciclismo, in tutte le sue categorie, ha subito una brusca battuta d’arresto e tutte le gare sono state sospese, dalle Grandi classiche ai Grandi Giri. Tutti, in un modo o nell’altro, hanno dovuto fare i conti con questo grave problema. Abbiamo assistito al rischio della chiusura di qualche squadra, altre addirittura hanno dimezzato gli stipendi per far fronte alla crisi.

Gli atleti, trovandosi chiusi in casa da un giorno all’altro, non hanno avuto altra scelta se non organizzare allenamenti e gare virtuali per far passare il tempo, ma soprattutto per non perdere il ritmo gara.

L’annullamento di tutti gli eventi e la quarantena sembrano essere l’unico sistema per debellare il problema del virus e tornare quanto prima alla normalità.

Anch’io, in qualità di Preparatore di ciclisti, vivo quotidianamente questo problema da vicino con i miei atleti. Allenarsi a casa sullo smart trainer e non poter uscire con queste belle giornate e con il clima primaverile è davvero molto difficile da accettare!

Vorrei ora trattare l’argomento più caro a tutti i tifosi, ovvero la discussione ancora molto accesa riguardo la ripresa delle tre principali gare di Ciclismo professionistico: il Giro, il Tour e la Vuelta.

Ritengo già un grande successo che si riesca a recuperare qualche corsa in questo 2020, ma vi cercherò di spiegare quelle che, a mio punto di vista, sono le tante complicazioni.

L’UCI, la Federazione Mondiale del Ciclismo, ha ufficializzato che il “Tour de France 2020” prenderà il via il 29 Agosto e terminerà il 20 Settembre. Questa decisione per forza di cose vedrà lo spostamento del Giro d’Italia dopo i Mondiali, previsti dal 20 al 27 Settembre ad Aigle-Martigny, in Svizzera. Perciò è plausibile che la Corsa Rosa si svolgerà ad Ottobre, mentre la Vuelta di Spagna potrebbe tenersi a Novembre. Aggiungo poi che i Campionati Italiani dovrebbero avere luogo il 22-23 Agosto.

Dopo questa serie di appuntamenti più o meno sicuri mi pongo alcune domande e considerazioni:

  • Saranno corse a porte chiuse, se si manterranno almeno alcune delle restrizioni attuali?
  • Appuntamenti come la Vuelta forse sono eccessivamente spostati in avanti nel calendario della stagione agonistica, dato che l’idea è quella di disputarla a Novembre?
  • Vale forse la pena di ridurre il numero di tappe del Giro e della Vuelta, come ho sentito ipotizzare?
  • Quando si saprà la data esatta di tutte le altre corse World Tour e delle gare del calendario italiano professionistico?

Si potrebbe anche pensare di correre in un’unica maxi-prova a tappe il Giro d’Italia, il Tour de France e la Vuelta di Spagna, che ben difficilmente si potranno disputare quest’anno senza pestarsi vicendevolmente i piedi. Per esempio si inizia da Roma, passando poi per Madrid e arrivando a Parigi. Questo a mio avviso è un ottimo modo per riunire tutte le persone con una gara ciclistica dopo questo momento orribile!

Ho letto tantissimi commenti a riguardo, ma credo che con il passare dei giorni i dettagli verranno sistemati. Senza dubbio gli organizzatori stanno lavorando a fondo per salvare le manifestazioni.

Sono curioso di vedere anche le Corse di ciclismo giovanile come e quando verranno recuperate. Il panorama sembra essere ottimistico anche sul ritorno in strada: so che a breve sapremo quando sarà permesso agli atleti di tornare ad allenarsi all’aperto. Deve essere tenuto in considerazione che si avrà bisogno di almeno di un paio di mesi per ritrovare una condizione fisica adeguata a riprendere le gare!

Questa situazione ad oggi risulta ancora aperta e piena di punti di domanda. Voi cosa ne pensate? Quali potrebbero essere le soluzioni preferibili e le risposte a queste domande?

Speriamo di avere a breve date certe e sicurezza nello svolgimento delle gare!

A presto

Damiano

Ricevi via mail una notifica ogni volta che un'articolo viene pubblicato.

Pin It on Pinterest

Share This